Emulsione emulsionante

Quando due o più liquidi immiscibili, come l'olio e l'acqua, sono presenti e si cerca di mescolarli insieme, questo processo è chiamato emulsionamento. Normalmente, olio e acqua non possono essere mescolati. Tuttavia, se si riesce a rompere l'olio in goccioline estremamente fini (diametro 10 nm-0,1 mm), allora l'olio può essere disperso nell'acqua. ... o viceversa l'acqua nell'olio.

Se due o più liquidi immiscibili, come l'olio e l'acqua, sono presenti e si cerca di mescolarli insieme, questo processo è chiamato emulsionamento. Normalmente, olio e acqua non possono essere mescolati. Tuttavia, se si riesce a rompere l'olio in goccioline estremamente fini (diametro 10 nm-0,1 mm), allora l'olio può essere disperso nell'acqua. ... o viceversa l'acqua nell'olio.
Normalmente, olio e acqua non possono essere mescolati. Tuttavia, se l'olio può essere suddiviso in goccioline estremamente fini (diametro 10 nm-0,1 mm), allora l'olio può essere disperso nell'acqua. Tale miscela è tanto più trasparente quanto più piccole sono le goccioline di olio. Per facilitare il processo di miscelazione si possono aggiungere emulsionanti come le lecitine. Le emulsioni possono essere stabili o possono separarsi. Per contrastare la segregazione si possono aggiungere etere di cellulosa o pectina. Le emulsioni sono ad esempio: Lozioni per il corpo, creme solari, latte, maionese o lubrificanti. Le emulsioni vengono prodotte con l'aiuto di miscelatori di liquidi ad alta velocità. A volte è difficile bagnare uniformemente una polvere con sostanze acquose. Questo è più facile se il liquido di bagnatura acquoso viene preventivamente trasformato in emulsione. I miscelatori amixon® sono utilizzati per preparare polveri secche e umide. I miscelatori per polveri amixon® sono in grado di distribuire quantità estremamente ridotte di sostanze liquide in modo omogeneo nella polvere. Senza la formazione di agglomerati o grumi. - Le emulsioni devono essere preparate in anticipo utilizzando agitatori rotanti ad alta velocità o mulini colloidali. Si tratta di premiscele liquide.